NEXTAPPENNINO: 1,7 miliardi di Euro per le aree colpite dai terremoti del 2009 e del 2016 in Centro Italia

NextAppennino è il programma per il rilancio economico e sociale delle regioni del Centro Italia colpite dai terremoti del 2009 e del 2016, finanziato dal Fondo Complementare al PNRR per le Aree Sisma, con una dotazione complessiva di 1 miliardo e 780 milioni di euro.

E’stata pubblicata   una serie di   bandi che sovvenzionano diverse tipologie di investimenti delle Micro, Piccole, Medie e Grandi imprese, con particolare attenzione a quelle aventi sede operativa nel cratere e danneggiate dal sisma, in diversi settori di attività: la transizione ambientale, la valorizzazione dei beni artistici, ambientali e culturali, delle produzioni locali, l’inclusione sociale, l’occupazione dei giovani e delle donne, l’economia circolare.

I BANDI PUBBLICATI SONO I SEGUENTI:

  1. AVVIO, CRESCITA E RIENTRO DELLE PMI:  per nuovi progetti di sviluppo (società costituite da non più di 60 mesi) o di consolidamento (per società costituite da oltre 60 mesi. Valutazione: A SPORTELLO ( con assegnazione prioritaria, per le imprese che hanno avuto un danno da sisma; in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 14 ottobre 2022) o A GRADUATORIA (per le altre imprese; in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.).
  2. AVVIO, CRESCITA E RIENTRO DI MICROIMPRESE: per progetti di avvio di imprese incluse le libere professioni (per imprese da costituire o costituite da non oltre 12 mesi) o di sviluppo di impresa (per imprese costituite da oltre 12 mesi). Valutazione: A SPORTELLO ( con assegnazione prioritaria, per le imprese che hanno avuto un danno da sisma; in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 14 ottobre 2022) o A GRADUATORIA (per le altre imprese; in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.).
  3. INVESTIMENTI DI MEDIE DIMENSIONI E CICLO DELLE MATERIE: per programmi di investimento produttivo a carattere industriale, turistico e di trasformazione di prodotti agroalimentari, e per programmi di tutela ambientale e progetti di R&S. E’ rivolto ad imprese di qualsiasi tipologia e dimensione. Valutazione: A SPORTELLO. Termini di presentazione: dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 14 ottobre 2022.
  4. INVESTIMENTI DI GRANDE DIMENSIONE: per investimenti   produttivi di rilevante dimensione finanziaria (realizzazione di programmi di sviluppo industriale; programmi di sviluppo per la tutela ambientale; programmi di sviluppo di attività turistiche e culturali). E’ rivolto ad imprese di qualsiasi dimensione, anche ricorrendo allo strumento del Contratto di Rete. Valutazione: A SPORTELLO. Termini di partecipazione: dalle ore 10:00 del 1settembre 2022 alle ore 23.59 del 30 settembre 2022.
  5. INVESTIMENTI INNOVATIVI DELLE PMI: per programmi innovativi di sviluppo industriale, attraverso voucher di innovazione diffusa (che consentono di acquisire servizi di consulenza specialistica) e sostegno ai progetti di innovazione di processo, prodotto o dell’organizzazione nel sistema aziendale. E’ rivolto a Micro, Piccole e Medie Imprese. Valutazione: A SPORTELLO ( con assegnazione prioritaria, per le imprese che hanno avuto un danno da sisma; in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 14 ottobre 2022) o A GRADUATORIA (per le altre imprese; in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.).
  6. ECONOMIE CIRCOLARI E FILIERE AGROALIMENTARI: per programmi di investimento finalizzati ad un utilizzo più razionale, efficace e sostenibile delle produzioni agricole, della selvicoltura, dell’allevamento e delle risorse naturali delle aree interessate, attraverso progetti in grado di attivare/consolidare/modernizzare i processi di trasformazione e commercializzazione dei prodotti o di movimentazione e stoccaggio degli stessi. Valutazione: A SPORTELLO (per Reti di Impresa oppure Consorzi nella cui composizione è presente almeno un’impresa danneggiata dal sisma; in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 14 ottobre 2022) o A GRADUATORIA (in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.).
  7. PARTENARIATO SPECIALE PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO PUBBLICO: per innovative iniziative progettuali finalizzate al recupero e alla valorizzazione del patrimonio culturale, ambientale e pubblico dei comuni dei crateri 2009-2016, compresi i beni culturali diffusi e del paesaggio. E’ rivolto ad Enti Locali (comuni, province, comunità montane, unioni montane e unioni di comuni)in forma singola o aggregata, e ad altri soggetti pubblici (Parchi Nazionali e Regionali, Università Pubbliche ecc.) con sede nei territori interessati. Valutazione: A GRADUATORIA. Termini di partecipazione: dalle ore 10:00 del 30 settembre 2022 alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.
  8. SOSTEGNO A CULTURA, TURISMO, SPORT: per programmi di investimento (sia da parte di nuove imprese in fase di avviamento, sia volti al consolidamento e allo sviluppo delle attività) finalizzati allo sviluppo e al consolidamento del settore culturale, creativo, turistico e sportivo, e anche del terzo settore. Valutazione: A SPORTELLO ( con assegnazione prioritaria, per le imprese che hanno avuto un danno da sisma; in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 14 ottobre 2022) o A GRADUATORIA (per le altre imprese; in questo caso i termini di partecipazione sono dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.).
  9. INCLUSIONE SOCIALE, COOPERAZIONE E TERZO SETTORE: per favorire interventi finalizzati all’inclusione, all’innovazione sociale e al rilancio abitativo. E’ rivolto a Enti del terzo settore, cooperative di comunità, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali (incluse le cooperative sociali, reti associative, associazioni riconosciute dotate di personalità giuridica, fondazioni e altri enti di carattere privato), start-up innovative a vocazione sociale (costituite anche in forma di società cooperativa), enti non commerciali e organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), enti iscritti ai registri ADV/APS, agenzie per il lavoro ed enti formativi autorizzati/accreditati, imprese sociali che svolgono attività agricole finalizzate all’inclusione sociale, enti religiosi civilmente riconosciuti. Valutazione. A GRADUATORIA. Termini di partecipazione: dalle ore 10:00 del 15 settembre 2022 alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.).

A seguire l’elenco, nei territori di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, dei comuni ammessi agli incentivi:

  1. LAZIO.
  • COMUNI NELLA PROVINCIA DI RIETI: ACCUMOLI; AMATRICE; ANTRODOCO; BORBONA; BORGO VELINO; CANTALICE; CASTEL SANT’ANGELO; CITTADUCALE; CITTAREALE; LEONESSA; MICIGLIANO; POGGIO BUSTONE; POSTA; RIETI; RIVODUTRI.
  1. ABRUZZO.
  • COMUNI NELLA PROVINCIA DI L’AQUILA: ACCIANO; BARETE; BARISCIANO; BUGNARA; CAGNANO AMITERNO; CAMPOTOSTO; CAPESTRANO; CAPITIGNANO; CAPORCIANO; CARAPELLE CALVISIO; CASTEL DEL MONTE; CASTEL DI IERI; CASTELVECCHIO CALVISIO; CASTELVECCHIO SUBEQUO; COCULLO; COLLARMELE; FAGNANO ALTO; FONTECCHIO; FOSSA; GAGLIANO ATERNO; GORIANO SICOLI; L’AQUILA; LUCOLI; MONTEREALE; NAVELLI; OCRE; OFENA; OVINDOLI; PIZZOLI; POGGIO PICENZE; PRATA D’ANSIDONIA; ROCCA DI CAMBIO; ROCCA DI MEZZO; SAN DEMETRIO NE’VESTINI; SAN PIO DELLE CAMERE; SANT’EUSANIO FORCONESE; SANTO STEFANO; SCOPPITO; TIONE; TORNIMPARTE; VILLA SANT’ANGELO.; VILLA SANTA LUCIA.
  • COMUNI NELLA PROVINCIA DI TERAMO: ARSITA; CAMPLI; CASTELCASTAGNA; CASTELLI; CIVITELLA DEL TRONTO; COLLEDARA; CORTINO; CROGNALETO; FANO ADRIANO; ISOLA DEL GRAN SASSO; MONTORIO AL VOMANO; PENNA SANT’ANDREA; PIETRACAMELA; ROCCA SANTA MARIA; TERAMO; TORRICELLA SICURA; TOSSICIA; VALLE CASTELLANA.
  • COMUNI NELLA PROVINCIA DI PESCARA: BRITTOLI; BUSSI; CIVITELLA CASANOVA; CUGNOLI; FARINDOLA; MONTEBELLO; POPOLI; TORRE DEI PASSERI.
  1. UMBRIA.
  • COMUNI NELLA PROVINCIA DI PERUGIA: CASCIA; CERRETO DI SPOLETO; MONTELEONE DI SPOLETO; NORCIA; POGGIODOMO; PRECI; SANT’ANATOLIA DI NARCO; SCHEGGINO; SELLANO; SPOLETO; VALLO DI NERA.
  • COMUNI NELLA PROVINCIA DI TERNI: ARRONE; FERENTILLO; MONTEFRANCO; POLINO.

  1. MARCHE.
  • COMUNI NELLA PROVINCIA DI ANCONA:  CERRETO D’ESI; FABRIANO.
  • COMUNI NELLA PROVINCIA DI ASCOLI: ACQUASANTA TERME; APPIGNANO DEL TRONTO; ARQUATA DEL TRONTO; ASCOLI PICENO; CASTEL DI LAMA; CASTIGNANO; CASTORANO; COLLI DEL TRONTO; COMUNANZA; COSSIGNANO; FOLIGNANO; FORCE; MALTIGNANO; MONTALTO DELLE MARCHE; MONTEDINOVE; MONTEGALLO; MONTEMONACO; OFFIDA; PALMIANO; ROCCAFLUVIONE; ROTELLA; VENAROTTA.
  • COMUNI NELLA PROVINCIA DI FERMO: AMANDOLA; BELMONTE PICENO; FALERONE; MASSA FERMANA; MONSAPIETRO MORICO; MONTAPPONE; MONTEFALCONE APPENNINO; MONTEFORTINO; MONTEGIORGIO; MONTELEONE DI FERMO; MONTELPARO; MONTE RINALDO; MONTE VIDON CORRADO; ORTEZZANO; SANTA VITTORIA IN MATENANO; SERVIGLIANO; SMERILLO.

COMUNI NELLA PROVINCIA DI MACERATA: APIRO; BELFORTE DEL CHIENTI; BOLOGNOLA; CALDAROLA; CAMERINO; CAMPOROTONDO DI FIASTRONE; CASTELRAIMONDO; CASTELSANTANGELO SUL NERA; CESSAPALOMBO; CINGOLI; COLMURANO; CORRIDONIA; ESANATOGLIA; FIASTRA; FIUMINATA; GAGLIOLE; GUALDO; LORO PICENO; MACERATA; MATELICA; MOGLIANO; MONTE SAN MARTINO; MONTECAVALLO; MUCCIA; PENNA SAN GIOVANNI; PETRIOLO; PIEVE TORINA; PIORACO; POGGIO SAN VICINO; POLLENZA; RIPE SAN GINESIO, SAN GINESIO; SAN SEVERINO MARCHE; SANT’ANGELO IN PONTANO; SARNANO; SEFRO; SERRAPETRONA; SERRAVALLE DEL CHIENTI; TOLENTINO; TREIA; URBISAGLIA; USSITA; VALFORNACE; VISSO

Per approfondimenti, potete contattarci ai seguenti riferimenti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 3929271727.