Slider

Cosa è

La finanza agevolata è una specializzazione della finanza aziendale dedicata al reperimento di fonti di finanziamento a condizioni più vantaggiose rispetto a quelle di mercato, utilizzando gli strumenti agevolativi pubblici di provenienza comunitaria, nazionale e locale che le autorità preposte mettono a disposizione delle imprese in un’ottica di sviluppo territoriale e di miglioramento della competitività dell’intero sistema economico.

In un periodo in cui il credito alle imprese è ancora un elemento di criticità nel nostro Paese, l’attenzione di queste ultime verso forme di agevolazione finanziaria si è fatta particolarmente sensibile.

La Finanza agevolata è uno degli strumenti finanziari a disposizione delle imprese per sostenere investimenti e sviluppare l’attività.

I principali strumenti di Finanza agevolata sono rappresentati da:

  • Agevolazioni fiscali (es. Crediti d’imposta);
  • Interventi di legge per il finanziamento delle attività di investimento e di sviluppo aziendale;
  • Contributi in conto capitale o “contributi a fondo perduto”, calcolati in misura percentuale delle spese ammissibili e per i quali non è prevista alcuna restituzione di capitale o pagamento di interessi. Il contributo viene concesso a fronte di un investimento per la realizzazione di opere e per l’acquisto di beni strumentali;
  • Finanziamenti in conto interessi o “contributi a tasso agevolato”, concessi al momento della stipulazione di un finanziamento a medio/lungo termine. Il contributo viene erogato dall’Istituto finanziatore, il quale riconoscerà, all’impresa beneficiaria, un tasso di interesse agevolato;
  • Contributi in conto esercizio, per il finanziamento delle spese di gestione (personale, pubblicità, viaggi, locazioni immobiliari, oneri finanziari, ecc.) che vengono sostenute a fronte di un determinato progetto;
  • Concessione di garanzia: in alcuni casi l’agevolazione consiste nell’offrire garanzie per finanziamenti a medio e lungo termine che altrimenti l’imprenditore non sarebbe stato in grado di fornire. A questo scopo particolare importanza rivestono i fondi di garanzia normalmente istituiti presso i Consorzi di Garanzia Collettiva Fidi.